CROMOPUNTURA

La Cromopuntura è una tecnica dolce non invasiva nata da una geniale intuizione del ricercatore tedesco Peter Mandel. Oggi ha all’attivo una casistica clinica e può vantare importanti successi terapeutici e numerosi riconoscimenti in ambito accademico.
L’idea che sotto forma di luce di colori sia possibile veicolare attrverso i meridiani di agopuntura non tanto energia quanto piuttosto informazione, ha trovato oggi anche un valido fondamento scientifico nella teoria dei biofotoni del fisico tedesco Fritz-Albert Popp.
Mandel ha in questo modo aperto alla medicina energetica orientale nuove possibilità terapeutiche traducendone nel contempo le antiche conoscenze in termini più consoni alla cultura dell’occidente contemporaneo.
E’ una tecnica dolce non invasiva che si propone di operare un riequilibrio energetico a livello organico, somatico e psicologico. La metodica di applicazione del colore di Mandel si avvale di una strumentazione specifica da lui inventata e brevettata. Il dispositivo per praticare la cromo consiste in una penna luminosa sulla quale vengono applicate delle colonnine di cristallo colorato. I punti di applicazione del colore sono sia appartenenti ai meridiani convenzionali della Medicina Tradizionale Cinese, sia punti da lui stesso individuati. Applicando tale stimolo cromatico si trasmettono bioinformazioni capaci di innescare processi ordinativi di coordinazione a livello organico e psichico.
La cromoterapia non agisce tanto sul sintomo quanto sul riequilibrio energetico di base in grado di riordinare il disturbo
Come funziona
L’operatore non punge la pelle ma posiziona fasci di luce colorata sui punti recettori del corpo, gli stessi dell’agopuntura o dello shiatsu.
Tali punti sono, in parte, dislocati lungo i meridiani energetici principali della medicina tradizionale cinese, in parte scoperti dallo stesso Mandel.
Essi vengono stimolati mediante le vibrazioni emesse dalla luce colorata, che sono di diversa frequenza a seconda del raggio dello spettro cromatico utilizzato nel trattamento.
Questa tecnica, apparentemente semplice, richiede conoscenze approfondite poichè si lavora sui piani di energia molto profondi.
La cromopuntura non provoca nessun tipo di dolore fisico, al contrario, il trattamento è piacevole e rilassante per chi lo riceve e può essere utilizzato su adulti e bambini
Dove può essere utilizzata la Cromopuntura:
dolori cervicali, artrosi, artriti, sciatalgie, emicranie, disturbo del sonno, stress, disturbi della memoria, apprendimento e concentrazione, massaggio al tessuto connettivo.


Presso Naturamedica Studi medici l'esperto è: Anna Zanuso